Il Blog di Caffè dal Mondo

Tè Verde: un alleato prezioso anche in estate!

Contrariamente a quanto si pensa il the è un prezioso alleato anche d’estate.

La tradizione del tè, poi, è antichissima: lo bevono anche quando in apparenza sembrerebbe assurdo, e cioè a mezzogiorno quando il caldo nel deserto è insopportabile. Oltre a rifornire il corpo di acqua e zucchero, il tè bollente provoca l’immediata dilatazione dei vasi sanguigni superficiali che in questo modo liberano più facilmente il calore attraverso la pelle.

Quando fa caldo la nostra temperatura corporea aumenta: se beviamo bibite ghiacciate la sensazione di fresco è solo apparente in quanto il nostro corpo si raffredda ma di conseguenza aumenta il divario fra la nostra temperatura e quella esterna e dopo poco sentiamo ancora più caldo. se beviamo bibite calde invece all’inizio sentiamo caldo ma dopo un pò proviamo una leggera sensazione di freschezza in quanto essendo divetati più caldi della temperatura circostante il nostro corpo cede calore.

Quindi perché non abbinare al calore anche i benefici del the verde?

Tonico, dissetante, bevuto caldo, freddo o anche tiepido, grazie a varie preziose sostanze in esso contenute, aiuta a contrastare alcune fra le patologie più diffuse nella società occidentale (nonostante le sue origini orientali): dalle malattie cardiovascolari ad alcuni tumori, fino all’invecchiamento della pelle, possibile effetto collaterale anche di un’esposizione solare eccessiva.

Le sette proprietà del tè verde. Polifenoli, flavonoidi, catechine, tannini, teofillina, minerali, vitamine del gruppo B ed amminoacidi: sono queste le componenti naturali che fanno del tè verde una bevanda dalla proprietà antiossidanti, dimagranti e drenanti. Ma non solo, esso è in grado di svolgere anche un’azione antitumorale, depurativa, antinfiammatoria e diuretica.

1. Antibatterico naturale. Soprattutto per il cavo orale. Pare infatti che il tè verde sia in grado di combattere lo Streptococcus mutans, una specie di batterio presente nella bocca, prevenendo carie e alitosi.
2. Effetto antiossidante. Il merito va soprattutto ai polifenoli bioflavonoidi, i quali contribuiscono a rallentare l’invecchiamento cellulare. Contrastano cioè l’azione dei radicali liberi e favoriscono la rigenerazione dei tessuti. Insomma le due sostanze sono utili contro gli stress ossidativi, inclusi quelli dovuti ai raggi solari.
3. Azione antitumorale. Il tè verde può aiutare a proteggere anche da alcuni tumori, grazie ad composto chimico, chiamato EGCG, capace di colpire le cellule malate e contrastare così la malattia. In particolare pare efficace contro i tumori della pelle, della prostata, del fegato e del fibroma uterino, come dimostra, in quest’ultimo caso, uno studio condotto su un gruppo di volontarie del dipartimento di Ostetricia e Ginecologia del Women’s Health Research del Meharry Medical College negli Stati Uniti.
4. Mantiene in forma. La bevanda verde avrebbe un effetto dimagrante, tanto da essere considerata un alleato contro l’obesità e i chili di troppo. La presenza di alcune particolari sostanze indurrebbe l’organismo a bruciare i grassi in eccesso e a ridurne l’assorbimento, secondo quanto attesterebbero alcuni ricercatori della Penn State University americana.
5. Previene eventi cardiovascolari e colesterolo. Bevuto quotidianamente, il tè verde può contribuire a ridurre il rischio di ictus e di altre malattie neurodegenerative, come Alzheimer e Parkinson, o arteriosclerosi. Il merito sarebbe delle catechine, che appartengono ala famiglia dei flavonoidi, le quali favorirebbero il controllo della pressione sanguigna, migliorando la circolazione. Effetti benefici si avrebbero anche sui livelli di colesterolo LDL, quello cattivo, limitandone l’accumulo nelle arterie.
6. Controlla gli zuccheri nel sangue. In poche parole previene il diabete, specie di tipo 2, perchél’EGCG (quel famoso composto chimico di cui si è già accennato), bilanciando la glicemia, metterebbe a disposizione dell’organismo un maggiore quantitativo di energie per contrastare il senso di affaticamento. Il che significa minore irritabilità e meno voglia di compensare la stanchezza ingurgitando cibi poco salutari, grassi o dolci.
7. Protegge dagli effetti nocivi del sole. In particolare dall’azione dei raggi UV per via della catechine, secondo quanto emerso da uno studio pubblicato sulla rivista Pharmaceutical Development and Technology.

Le macchine per caffè permettono oggi di realizzare bevande calde di tutti i tipi, ma forse non tutti sanno che si ottengono risultati di estrazione perfetta anche con le foglie.

Tutte le tisane Caffè dal Mondo sono infatti realizzate solo con le migliori foglie ed estratti, senza zucchero e totalmente naturali, senza l’aggiunta di nessun colorante o insaporitore.

Disponibili per Nespresso e DolceGusto, per unire comodità e benefici in un unico gesto!

News di caffeina, Prodotti