Il Blog di Caffè dal Mondo

Come rendere il tuo caffè una sana abitudine

Probabilmente la maggior parte delle donne che almeno una volta nella vita ha cercato online consigli di fitness si sono imbattute nella personal trainer Kayla Itsines. (..e se non l’avete mai fatto qui c’è il suo sito)
L’australiana creatrice della Bikini Body Guide distribuisce consigli relativi non solo agli esercizi da svolgere, ma anche riguardo all’alimentazione.

Qualche settimana fa il suo blog presentava qualche accorgimento relativo a come consumare caffè nel modo più salutare possibile: cosa aggiungere, cosa evitare, quante tazze berne e quando?

Cosa aggiungere (e cosa evitare!)

Il suo consiglio è quello di evitare del tutto la panna montata, caramello e salse varie, gli zuccherini o la cioccolata nel caffè. Quando parla di caffè, si riferisce quindi alla classica tazza senza additivi aggiunti.

Se si riesce a bere il caffè senza dolcificarlo, normalmente si tratta dell’opzione migliore.
Se invece si ha bisogno di aggiungere un dolcificante nel caffè, bisogna fare attenzione a quanto se ne aggiunge e a quante tazze vengono bevute in un giorno. Si vanno sommando facilmente!

Se piace il sapore, il consiglio è quello di sostituire il latte con una bevanda vegetale alla mandorla poiché il latte di mandorla può aiutare a regolare l’acidità nel caffè.

caffè fitness

Quante tazze in un giorno?

La caffeina ha effetti diversi a seconda delle persone. Alcune persone riescono a berne tre tazze al giorno e non sentono alcun effetto, altre invece, dopo soltanto una tazza, provano fastidi allo stomaco.

Capire quindi cosa funziona (e non funziona) per il proprio corpo è importante: la caffeina viene metabolizzata da ognuno in modo diverso.

In quale momento della giornata si deve prendere il caffè?

Alcuni studi hanno dimostrato che il momento della giornata in cui si consuma il caffè può fare una grande differenza. Magari, invece di berne una tazza direttamente dopo il risveglio, si può provare a consumarlo in tarda mattinata.

Vi sono alcuni motivi per cui questa potrebbe essere la soluzione migliore per il tuo corpo:

Innanzitutto, il corpo è in grado di svegliarsi naturalmente grazie alla produzione di cortisolo (un ormone che agisce sulla nostra soglia di attenzione). Al mattino la produzione di cortisolo è al suo picco massimo, perchè il corpo cerca di svegliarci! Se bevi del caffè verso quest’ora, questo potrebbe interferire con i segnali di risveglio del corpo.

In secondo luogo, iniziare la giornata con del caffè a stomaco vuoto può causare dei problemi al tuo apparato digerente. Il caffè può irritare le pareti dell’intestino, prova quindi a mettere qualcosa nello stomaco prima di bere il caffè.

Se invece si è soliti prenderne una tazza al pomeriggio, sarebbe meglio berlo prima che dopo. Se sei sensibile alla caffeina, potresti avere dei problemi ad addormentarti la sera se lo bevi troppo tardi.

Ognuno è diverso, trova quindi quello che funziona meglio per il tuo corpo.

ok but first coffee

Sebbene il caffè contenga degli antiossidanti, berne troppe tazze durante la giornata potrebbe portare a qualche effetto collaterale poco piacevole. Se ti ritrovi a soffrire di mal di testa, se ti senti irrequieto o se hai dolori allo stomaco, questi potrebbero essere dei segnali che il corpo ti sta inviando per dirti che è tempo di ridurre il consumo di caffè.

Il consiglio generale non è quello di smettere di bere il caffè, ma quello di consumare il caffè nel migliore dei modi per la propria salute.

Rendere il caffè un’abitudine sana è un ottimo metodo per prendersi cura di sè.

Se ne possono provare anche tipi diversi: alcuni infatti contengono livelli di caffeina più bassi.. potresti sorprenderti delle differenze!

News di caffeina